Etimo-Sofia

Glossario Etimo-Sofia

Etimo secondo TPS

Neologismo composto dall’unione di due elementi: 1. etimo e 2. sofia.

  • etimo deriva dal greco etymos, vero, reale.

Dalla radice indoeuropea *AS-, che esprime l’idea di essere.

  • sofia deriva dal latino sophia, traslato dal greco sofìa, saggezza, sapienza.

La radice non è ancora definita: per la maggior parte degli studiosi è *SAP-, connessa all’idea di succo/sapore/senno.

 

Etimosofia indica pertanto consapevolezza dell’essenza della parola


Treccani

Etimo

s.m. [dal gr. ἔτυμον, neutro sostantivato dell’agg. ἔτυμος «vero, reale»]. –

1. Presso i filosofi e i grammatici greci e latini, il significato «vero», «reale» di una parola, che veniva ricercato attraverso una connessione, spesso arbitraria, tra la forma della parola stessa e l’oggetto da essa indicato (come quando Elio Stilone, grammatico latino del 2°-1° sec. a. C., intendeva il lat. vulpes «volpe» come sincopato per volipes «che vola con i piedi», in considerazione della velocità dell’animale).

Leggi la definizione direttamente sul dizionario

Sofia

-sofìa [dal gr. σοϕία, -σοϕία; cfr. sofìa]. – Secondo elemento compositivo di parole derivate dal greco (come filosofia, teosofia) o formate modernamente (come antroposofia), che significa «scienza, dottrina» e sim. In alcune parole è poco sentito come elemento a sé, tanto che si tende a una pronuncia sonora della s iniziale (tradizionale in filosofia, sporadica altrove), anziché sorda.

Leggi la definizione direttamente sul dizionario


Wikipedia

L’etimologia è la scienza che studia l’origine e la storia delle parole. Il termine viene dal greco ἔτυμος étymos, “vero, reale, genuino (significato della parola)” e da λόγος lógos, “discorsi”.

Leggi la definizione direttamente su Wikipedia

 

Sofia (in greco Σοφία) significa saggezza; con questo significato “sofia” viene usato all’interno di parole composte (vedi per esempio filosofia, teosofia)

Leggi la definizione direttamente su Wikipedia.

Lascia un commento