Gerarchia dei Cicli e delle Date

ruota-terra

La “Gerarchia dei Cicli e delle Date” è parte della “Scienza dei Rapporti spaziali”, e riguarda il Sistema ordinato delle composizioni e combinazioni energetiche iscritte nello Spazio dai moti planetari, solari e cosmici.

Tali Ritmi e vibrazioni celesti vengono riconosciuti quali cause energetiche di tutte le forze, le forme e gli eventi planetari, da noi sperimentati e sperimentabili attraverso i sensi e strumenti fisici, emotivi e mentali.

In particolare, il proposito di tale studio è quello di sondare le “tendenze evolutive” del Piano del Sistema solare, al quale l’Umanità, iniziando dalle sue parti consapevoli o responsive, è tenuta a collaborare: l’Uomo è chiamato a captare e imitare i ritmi e le indicazioni scritte dal Cielo, ossia deve essere “ben orientato” nello Spazio, sia in termini di direzioni che di cicli.
Le Fonti, i cardini e gli appuntamenti celesti esistono ed avvengono, ma ogni centro di coscienza deve renderli consapevoli o creativi in sé e nel proprio campo d’influenza, così da gestire e non subire i flussi e le correnti della Vita che avanza sempre più intensamente.

Partendo “dall’alto”, si presentano i rapporti e le ‘qualità’ spaziali principali dello Spazio “attuale”, raccolti attraverso le psicogeometrie stellari dei Cicli solari inseriti poi nella chiave magica del “Lambdoma”:

Il Lambdoma: quella “Città celeste” o Modello del Piano ben orientato nello Spazio cosmico e deposto sul “Cerchio dei cerchi” dell’Eclittica. Tale “quadratura del cerchio” mostra le energie o possibilità che vivificano il Piano costantemente o ciclicamente in questo tempo, in particolare in quella che si è riconosciuta quale “prima battuta ordinata e consapevole” del Piano planetario per l’evoluzione dell’Uomo (a battute di 49 anni: 1987-2035).

Non si scordi allora, mentre si passeranno in rassegna questi dati “tecnici”, l’aspetto solare o liberatorio dello straordinario concetto di “Gerarchia dei Cicli e delle Date“: vi è un Ordine che per Amore orienta progressivamente la Libertà di tutti i centri e campi spaziali – dall’atomo all’uomo, al pianeta, al sistema solare, alla galassia, all’universo, all’infinito…

Occorre posizionarsi all’altezza giusta per seguire ed essere tale Ordine, occorre trovare il proprio Posto celeste.

“Chi è ben orientato è la Via”.

Dervisci


Nota:

Questo tentativo di ordinare sistematicamente le acquisizioni in tema di orientamenti spaziali e ciclici (video realizzato nel 2010) è a cura di un gruppo di lavoro e studio, al servizio del progetto planetario di Semina delle “Idee, Formule e Forme per una nuova Cultura/Civiltà”.

Vedi anche il video “I Cicli composti” e “Geometrie celesti”.

Per quanto riguarda il tema dei Cicli, vedi il testo “Dal tempo lineare al Tempo ciclico” e “Introduzione all’Astrosofia” nella sezione Documenti di TPS.

Per gli articoli relativi a tale “direzione di lavoro” vedi la pagina Cicli.

Per il concetto di Psicogeometria vedi, sempre nella sezione Documenti di TPS, il testo: “Principi di Geometria vivente” di E. Savoini e “Psicogeometria della sezione aurea“.

Per quanto riguarda il “Lambdoma” vedi il testo “Il Suono creatore” sempre nella sezione Documenti e gli articoli relativi nella direzione di lavoro Armonica.

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento