I settori del 5° Campo della nuova Cultura/Civiltà

Come si può vedere nella pagina del sito dedicata alle Direzioni di Lavoro, la struttura base di TPS è stata articolata in tre livelli di lavoro. Il primo livello è rappresentato dal Sistema Planetario con il relativo sottotitolo che recita:

Idee, Formule e Forme per una nuova Cultura/Civiltà

Il secondo livello è rappresentato da 7 Campi, così denominati:

1° Campo         Proposito/Scopo

2° Campo         Campo di Servizio

3° Campo         Piano/Progetto/Programma

4° Campo         Modello/Riferimenti

5° Campo         Manifestazione/Costruzione

6° Campo         Comunità

7° Campo         Ordinamento/Strutture

Da ognuno dei Campi, infine, derivano altre Direzioni che costituiscono il terzo livello di lavoro.

Nel caso del 5° Campo, dedicato alla Manifestazione ed alla Costruzione, oggetto di questo articolo, si ripropone ancora un settenario che, in attesa di ulteriori approfondimenti, è stato così articolato:

1° Settore/Dipartimento           Governo/Politica

2° Settore/Dipartimento           Educazione/Salute

3° Settore/Dipartimento           Economia/Finanza

4° Settore/Dipartimento           Arte

5° Settore/Dipartimento           Scienza/Tecnica

6° Settore/Dipartimento           Comunicazione/Spiritualità

7° Settore/Dipartimento           Organizzazione/Regole

Riprenderemo in esame la struttura complessiva del sito TPS e del relativo blog ma inizieremo oggi ad occuparci dei Settori/Dipartimenti del 5° Campo accentrando, per ora molto brevemente, la nostra attenzione sul terzo di essi, identificato con i termini Economia/Finanza.

Abbiamo già detto più volte in precedenti articoli che, etimologicamente, Economia significa

amministrazione della casa secondo regole di giustizia

ma abbiamo anche detto che …

“La Casa di cui si parla è il Pianeta che ci ospita,con tutte le innumerevoli altre forme di vita, alle quali siamo comunque collegati, con tutti gli altri Regni che condividono il Pianeta/Casa con l’Umanità”.

La  crisi mondiale che pervade tutto il pianeta da ormai sei anni, nata dalla follia di un certo modo di intendere la finanza, ma ben presto trasformatasi in profonda crisi economica, evidenzia in modo ormai inequivocabile la necessità di espandere il concetto di “casa” a tutto il pianeta.

Ancor più ciò diventa necessario ed urgente se, oltre all’attuale crisi economica mondiale, portiamo la nostra attenzione alle altre molteplici crisi in atto oggi nel mondo, ad esempio:

  • la sempre più evidente, anche se sempre sottovalutata, crisi ambientale causata dallo sfruttamento sconsiderato delle risorse planetarie, e dal conseguente problema dello smaltimento dei rifiuti;
  • il ritorno a prospettive di guerra fredda tra paesi della ex Unione Sovietica e, in diverso modo, tra la Cina e il mondo occidentale;
  • il significativo ritorno verso ideologie di estrema destra in diversi paesi europei, e lo sviluppo di sentimenti separatisti anziché unionisti;
  • la proliferazione delle crisi causate dalle diverse “primavere arabe”, le quali producono spesso situazioni politico-sociali peggiori delle precedenti;
  • l’insensata ma potentissima ondata di odio pseudo-religioso in atto da alcuni anni, prima con Al Qaeda, poi con il movimento talebano, ed oggi con ISIS, del quale odio non riusciamo a comprendere la vera natura e le cause di un così rapido sviluppo;
  • il continuo ritorno alla questione israeliano/palestinese per la quale si persiste a non vedere alcuna possibilità di risoluzione a breve/medio termine;
  • la reiterata verifica della totale incapacità delle istituzioni internazionali di incidere positivamente nelle crisi di cui si è appena detto.

In considerazione del fatto che “l’amministrazione della casa secondo regole di giustizia” dipende significativamente  da una buona Economia, torneremo più volte su questo argomento specifico, e sui rapporti che esso ha con tutti gli altri Settori/Dipartimenti, soprattutto con i primi due: Governo e Educazione.

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento