Soccorrere l’umanità

“Narra una leggenda cosmogonica Indù:

‘Molto tempo fa viveva un terribile mostro che divorava gli uomini. Un giorno inseguiva una nuova vittima, ma questi, per salvarsi, si tuffò in un lago. Il mostro lo seguì, ma quell’uomo gli salì sul dorso e si afferrò saldo alla sua cresta. Il mostro non poteva rovesciarsi, poiché aveva il ventre vulnerabile.Sophia

Prese allora a correre furiosamente qua e là, per stancare l’uomo. Ma in questi nacque l’idea che, se persisteva in quella presa disperata, salvava l’umanità, e con questo pensiero pan-umano la sua forza crebbe illimitata e inesauribile. Il mostro intanto si diede a correre più veloce, e le fiamme che emetteva formarono una scia di fuoco. Così, fra fuoco e fiamme, cominciò a levarsi da terra. Il pensiero universale di quell’uomo elevò anche il nemico.

Quando vedono una cometa, gli uomini rendono grazie a quel valoroso che lotta in eterno, e i pensieri salgono a dargli nuova forza, a cavallo del mostro. Uomini bianchi, gialli, rossi e neri pensano a Colui che molto tempo fa divenne ardente.’

Accogliete l’idea primaria di soccorrere l’umanità. Pensate con chiarezza che il vostro non è un atto personale né collettivo, ma benefico in senso assoluto. Ciò che fate senza limiti di tempo e di spazio ha il potere di unificare i mondi. Conservate come guida questo pensiero ardente.

Wanderer from tre resplendent cityQuando si è guidati giornalmente si può perdere coscienza del pensiero-guida. Le menti deboli credono allora di aver perso il contatto con il pilota: i dettagli delle vicende quotidiane le riducono alle banalità consuete. Ma fra gli eventi di tutti i giorni è veramente possibile coltivare un pensiero fiammeggiante. Come si forgia un metallo con un comune martello e si miete un seme pervaso di vita con una falce ordinaria, così fra le cose di ogni giorno cercate il filo della grandezza.”

(Agni Yoga  “Comunità”  § 137 )

___________________

Oggi la Terra, nella visione eliocentrica, si congiunge a Nettuno, Signore della Comunione e della Comunità (N.d.r.)

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento