31-07-2013 congiunzione Mercurio-Urano

Nel cielo del sistema solare, si accende il terzo (per il ciclo di quest’anno) allineamento fra:

31-7-2013 cong Mer UraMercurio, custode della 4^ Energia dell’Armonia e della Bellezza, e Urano, custode della 7^ Energia dell’Ordine, sono congiunti per la visione tropicale in Aries (il Fuoco dell’inizio, il potere di iniziare) e, per la visione siderale, nel campo stellare dei Pesci (il Padre celeste, il potere di salvare).

Riprendendo alcune indicazioni dall’insegnamento esoterico si apprende che:

– la 4^ Energia è la suprema regolatrice di qualsiasi rapporto, a qualunque livello esso compaia ed agisca, in quanto la sua natura è la centralità. Tale natura le consente di controllare tutte le simmetrie e tutte le consonanze e di generare il moto di ascesa, eliminando i dissensi e componendoli in parti armoniche. È l’energia del divino Artista: esprime il cuore, il vero creatore della bellezza, e riverbera il suo incanto in tutto lo spazio;

– la 7^ Energia, ora ‘sorgente’ a colorare di sé l’aurora del Nuovo ordine, è l’artefice della fusione e sintesi tra la forma e le due infinità “che le stanno dentro e fuori”, l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande ravvisati dalla mente umana; il Sette è l’energia di quell’ordine autentico ed organico che si instaura e regna sempre senza violenza perché permette alle parti di riconoscere il loro “giusto posto” o funzione nel tutto. In ciò realizza la loro liberazione e libertà in un’Unità collettiva superiore.

Come l’Armonia, quarta virtù divina, anche l’Ordine, settima virtù, è elusivo: non ha sede. Dedicato alla missione di stabilire precedenze, gerarchie, interdipendenze e sovranità, non dispone di un organo esteriore, ha sede in tutti gli altri e, pertanto, è onnipresente.

È infatti regola universale che quando, per quanto si faccia, non si riesce a trovare ciò che si cerca, quella cosa è ovunque.

Il potere organizzante dell’Ordine è, dunque, quel potere che compone parti o settori distinti e dissimili in un solo organismo vivente. Tale potere non è creativo, poiché le singole parti nascono da altre fonti, eppure dà vita ad entità molto complesse come un Uomo, un Sistema solare, un Universo, e, così facendo, dal molteplice riporta all’unità.

Fra le grandi correnti concatenate che trascinano la coscienza verso il supremo, una di esse pone in reciproco contatto le massime idee base di qualsiasi ordinamento:

il buono è bello, 

              il bello è giusto,

                          il giusto è vero,

                                        il vero è reale,

                                                   il reale è armonico, 

                                                                 l’armonico è regolare,

                                                                                    il regolare splende e irradia.

Oggi, dunque, la 4^ e la 7^ energia imprimono nel sistema il loro potente impulso che nella sfera umana va ad alimentare le due grandi tendenze, che già esistono: l’imitazione del superiore e il desiderio rispettoso di ordine, le quali trovano espressione in opere di vera bellezza,  ricche di simmetrie, rispondenze e regolarità  luminose.

Il rapporto tra queste due energie riguarda quindi sia la forma che il contenuto, e la verifica persistente dell’equilibrio e della sincerità del loro connubio magico è la meta dell’opera della manifestazione: una volontà incessante di armonia muove l’universo intero.

Alla luce di questi pensieri e puntando l’attenzione alle attività risonanti con le energie di questa congiunzione, cerchiamo di interpretarne l’impulso con questa formula:

la 4^ e la 7^ attività dell’Umanità solare, Esprimere e Organizzare, specchiando e imprimendo la Bellezza e l’Unità del Modello celeste, attestano i principi fondanti della Nuova Cultura, forieri di una nuova Civiltà unitaria.

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Una risposta a 31-07-2013 congiunzione Mercurio-Urano

  1. Pingback:27-10-2013 congiunzione eliocentrica Mercurio-Urano - TPS Blog - Area italiana

Lascia un commento